Tardi, tardi, sempre più tardi.

Papino

Giulia ha affrontato molti cambiamenti in modo eroico: ingresso alla scuola materna, cambio di casa e di cameretta, arrivo del fratellino, genitori concentrati sul fratellino malato. MA E' ORA DI PRESENTARE IL CONTO! "Papinooooooooooooooooooo" alle ore 23 come un mantra da recitare ogni giorno... Nel lettino dopo favole e libretti ma mai addormentata, sempre pronta a elencare bisogni e paure al malcapitato che vorrebbe riposarsi. "Papinoooooooooooooooooooooo". Ormai non dà nemmeno più fastidio la parola, ma è la frequenza dell'onda sonora che manda in risonanza il buon Dave.

Disperazione settimanale: perché "Papino"? Maledetta Peppa!

License: cc by-nc-sa

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.