doveva arrivare la novità. i fantastici (?) quattro non potevano sostenere il peso (e che peso!) di useless thursday tutto da soli. un nuovo personaggio compare all'orizzonte, finalmente una presenza femminile per addolcire le loro avventure.

giuàn

ecco a voi giuàn. eh sì, questo passa il convento come presenza femminile. ispirazione? l'altro giorno, fermo al semaforo in sella alla mia bicicletta, noto una ragazza/donna un pò gobba, capelli lunghi, mi dà le spalle. vestitino corto. sembrava una di quelle donne magre-magre-secche-secche in stile crudelia de mon, alle quali non sapresti dare un'età se non quando vedi la loro faccia decrepita. verde: parto e mi giro a guardarla in faccia. UN UOMO! sì, era un uomo e per di più nemmeno un fiorellino! con la borsettina a fiori. perché giuàn? perché san giuàn fa minga ingàn! e come potrebbe ingannare qualcuno travestito così? inutile dire quale sia il suo vizio poco virtuoso. farà concorrenza all'esibizionismo di sadomasokino oppure sceglierà uno stile più lowfi?

license: cc by-nc-sa

Creative Commons License
useless thurday by davide favia is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 3.0 Unported License.
Based on a work at sitoz.org.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://sitoz.org.

Mike
Mike | 04th Oct 2012, 11:27
mooooo, chebbreutto!!!
Sembra quasi la versione femminile dello zombie metropolitano che ho avvistato, e che peraltro non vedo più da quando sono cominciate le scuole... che abbia deciso di dare una svolta alla sua vita?!?
Piuttosto inquietante il Giuànin comuqnue, un incontro che non vorresti mai fare...
Menzione speciale e plauso al ritorno del tennicolor diggitale!

davide
davide | 04th Oct 2012, 13:17
> mooooo, chebbreutto!!!

e guarda che l'ho abbellito! lo sguardo era tra lo sperduto o lo spaventato. anch'io mi sono spaventato! °_°

> plauso al ritorno del tennicolor diggitale!

sì! è vero che con matita e pennarello posso essere più produttivo. ma regna l'imprecisione e la negligenza, a parte alcuni rari casi (es: "il monaco di monza"). cercherò di alternare colore digitale e schizzi, vorrei tornare a fare qualcosa di "bello" (????) come agli albori.

Fabio
Fabio | 05th Oct 2012, 22:38
eh eh eh....hai avuto un esperienza del tipo "dietro liceo davanti museo" ?? ma qui piu che museo trattasi di vero e proprio oltretomba ! mammamia che roboante ribruttezza.

Sguardo basso, lo sconcio, pensieri che aleggiano rasoterra, vestito di raso, ma ardito non rasa l'incolto barbon. Che noia che barba, che barba che noia pensa nel solingo luogo della sua memoria che ormai ha gia preparato il badile. Vestito, viola come un ematoma, viola come la rabbia, come una demoniaca viola che sparge nell aria ammorbata dalla torbida presenza, ardite dissonanze e stridori gotici. La pioggia dalle nuvole sparse si posa nel pineto di cemento ed'Annunzia l'inizio di una marcia lenta e faticosa rivolta all' eterno et mortal sospiro. Sic transeat trans Giuan.

davide
davide | 07th Oct 2012, 13:59
> dietro liceo davanti museo

museo sì, ma degli orrori!

anonymous
insert username
insert antispam code
captcha captcha refresh