novantaduesima uscita per questo progetto scalcagnato! e novità anche per questa settimana, non vi abituate troppo bene, però!

la malanotte

nome preso in prestito da "i promessi sposi", ecco l'osteria regno di depravazione, sciatteria, cibi infami, vini Urendi, prezzi modici (almeno), scontrini zero, personaggi inquietanti. questo luogo di (pessimo) ristoro ha addirittura un proprietario: il baffo! essere disgustoso, zozzo, ladro, approfittatore, sempre pronto ai traffici illeciti.
serata solitaria e triste per il nostro povero giuàn, in attesa del lurido piatto che costituirà una ben magra consolazione alla sua vita disperata. 

license: cc by-nc-sa

Creative Commons License
useless thurday by davide favia is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 3.0 Unported License.
Based on a work at sitoz.org.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://sitoz.org.

Mike
Mike | 11th Oct 2012, 09:15
che figata, la borsa appesa al chiodo e il vinello semi trasparente (ripreso nell'ombra anche sul bancone) sono i dettagli che preferisco... Il baffo... beh, l'alone sudato-unto su collo e ascella è impagabile!!!
92? azz, chissà che ci stai preparando per l'uscita numero 100!!!

davide
davide | 11th Oct 2012, 11:01
non è bello (???) come cà granda (http://sitoz.org/blog?p=449) ma ho cercato di rifarmi a quello stile: molti particolari da cogliere, trasparenze, ombre marcate. forse tutto un pò troppo scuro, ma l'anima dei miei disegni viene fuori così, meglio di notte!

> 92? azz, chissà che ci stai preparando per l'uscita numero 100!!!

ci penso da tempo, qualche ideuzza c'è già, ma lungi dall'essere definita ahimé! :(

mmMatteo
mmMatteo | 11th Oct 2012, 11:31
Ho deciso: el Giuàn l'è il mio supereroe preferito!

Forse però dovrebbe farsi al barba.

davide
davide | 11th Oct 2012, 11:36
> Forse però dovrebbe farsi al barba.

donna baffuta sempre piaciuta! a chi non lo so, ma chi sono io per dubitare della saggezza popolare?

Fabio
Fabio | 14th Oct 2012, 19:44
Giuan, al secolo Felice Traccazzi, non incarna, par da li ultimi dipinti da nostro pintor pinti, per nulla lo suo nome. Tristo tristo tristo appare come in quadro di previa semana. Egli sol sopravvive, alla vita gettata al vento dell'oblio per causa di suo stil malsano da habitue' di Bruzzaneo cimitero. Nemmen lo suo montaneo soggiorno estivo in quel di "villa Bernarda" puotette rinfrancargli l'ispirto et riportar egli in su la retta via, estirpandolo dalla via del retto. Ah qual cosa dura sara' contar di egli le infinite pene. Che' il pene gli dia il pane, cio' e' pur vero, ma quanto duro e' addentar ogni giorno lo stesso piatto di nulla? E non medita vendetta, nemmeno. Egli manca di ogni linfa vitale tal pur da non generar ne lo suo animo alcun moto di rivalsa verso altrui. Tutto scorre, panta rei. Nemmen Lo Baffo che lui da' l'elemosina ogni sera senza neppur scondersi in sul lato oscuro de la propria luna nera, non fe sembiante di alcuna pieta'. Egli lo scherna con quel riso a 3 denti ed un quarto. Egli ha a cuor sol il suo udito. Percio' egli si sforza invano di nettar lo dotto auditivo pezzando qual cammelleo nimal in sahariano deserto. Deserto come sua scatola cranica lo cui unico pensier e' par "evasion di fisco". Che coraggio il bruto. Lo vin che serve tant' e' portator d'adulterio che non puoterebbe nemmen suggellar lo gargarozzo di alcun terrifico pirata et nemmen puorrebbe essere d' avvantagioso uso nell' abluzion di coturneo arto. Notate in sul pavimento quante briciole di vita se ne sono andate nella penombra d'esta locanda al sol lumin di lampion luminata. Di briciole di virtu' non s' en osa lo solo pensiero. Sic Siccat vitae Traccatii.

davide
davide | 14th Oct 2012, 20:44
> al secolo Felice Traccazzi

nome d'arte?

> oblio per causa di suo stil malsano da habitue' di Bruzzaneo cimitero

mmm... interessante!

anonymous
insert username
insert antispam code
captcha captcha refresh