camminando nella zona di viale abruzzi a milano ci si accorge di quanto ormai il degrado la faccia da padrone. pochi esercizi commerciali il cui conto è presto fatto. da piazzale loreto a casa mia, nel giro di 500 metri e nel raggio di un centinaio:

  • 5 centri massaggi thai (ma dove "thai"? sono centri di prostituzione belli e buoni),
  • 5 sale di scommesse sportive e slot machines (centri di riciclaggio di denaro e di stipendi/speranze rubati),
  • 3 negozi di macchinette self-service aperti 24/7 (luogo di incontro tra papponi e mignotte)

come cantava giovanni d'anzi:

Tutt el mond a l'è paes, a semm d'accord,
ma Milan l'è on gran Milan!

«Tutt el mond a l'è paes, a semm d'accord, ma Milan l'è on gran Milan

un tempo forse, un tempo.

slottery

che vuole fare giuàn, monopolizzare useless thursday? non gli è bastata la lezione di due settimane fa? :O anche lui (lei?) schiavo del sogno della facile fortuna: ipnotizzato da luminose macchinette ciucciasoldi. questo è il triste divertimento del povero giuanìn: sperare in una vincita per riscattare una vita amara. niente amore, pochi soldi, guano in-da-face, cene solitarie a prezzo fisso.
per questa settimana una bella gif animata anni novanta: la qualità è bassa, sorry, però credo che renda abbastanza bene l'idea ipnotica. 

license: cc by-nc-sa

Creative Commons License
useless thurday by davide favia is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 3.0 Unported License.
Based on a work at sitoz.org.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://sitoz.org.

Mike
Mike | 01st Nov 2012, 09:54
inchia l'animazione, spettacolo!!!
Mozziconi a terra e bicchierino di monete vuoto... pòr Giuànìn!!!

davide
davide | 01st Nov 2012, 12:14
poerello sì. concentrato sulle luci e sui sogni di una vita migliore, irrimediabilmente si sveglierà nell'incubo di useless thursday :O

Fabio
Fabio | 01st Nov 2012, 12:17
oellllaaaaaaa !!!

Sempre piu astonoshing, sempre piu flashing, sempre piu twinkling and very twinking (in the cool street). A Cul ristrit, Poor Culprit, non ha fortuna e si macchia la vita. Nevica la nera cadente cenere e spicca sulla bianca polvere. Il Bestial grugno e' de facto teste di recente Worwerkiana aspirazion e di'impregnazion di nari sue. Oppiacea sensazione d'assorbimento lo coglie per ore dianzi all infernal machinario e lo trae e lo tradisce. Spirale di colore che non lo protegge e lo duce al limitar della legge.
Notiamo come l'autore abbia voluto giocar come d'abitudine ma con forza nuova, creando un abilissimo et brillantissimo divertissement (pur ne l'aura obscura che permea la trista imago mortis) tra il rosso cuor ed il nero seme di picche. Anzi subliminal, main fondo non cosi celato messaggio: una fila di due di picche appare sul verdaceo monitore al di sotta di una chiarificante scritta "lost". Essa ci svela, anzi ci conferma cio che comunque appare evidente: Giuan e' un Looser. Why does no one kill him? Why does his heart feel so bad ? Perche' forse nell imaginario del nostro pingente amico egli habe una professuoral fine: advertire i giuovani virgulti d'essere umano dal tenersi a debita distanza dalle perigliose scelte di codesto ebbro di nulla, Homunculus.

E come dimenticare che Fiori Picche e cuori dicono la verita', come solfeggiava in usignuolea chiave di violino qualche cantante di epoche ormai dimenticate. La verita che rimbomba tetra nell ipnotico andirivieni dei giffici fulgori e', per estendere e rinforzare il concetto della puntata precedente la tale: Giuàn e' n'omm' e lota, n'omm 'e fang, n'omm e mmerda. Sic shining stultorum mundi.

Fabio
Fabio | 01st Nov 2012, 12:24
...e per far reale testimonianza di quanto il nostro pittore nelle sue caricature sociali di oscura umanita non sia poi cosi lontanto dalla verita posso dire che un personaggio cosi l'ho incrociato mercoledi scorso dalle mie parti. Tornavo lungo un viale dove pare abbiano riaperto le gabbie della prostituzione. Pareva quasi vi fosse il 3 x 2 sulla vetrina del vizio. Bhe comunque per farla breve a fine del viale vi e' una piazza ove stazionano le signorine ma di gingillo dotate: Un essere obeso cerca di fermarmi per chiedermi una sigaretta. Ed in un istante il ricordo di giuan mi e' balenato in testa. E' tutto molto vero. Mesta tristezza.

davide
davide | 01st Nov 2012, 15:48
> Anzi subliminal, main fondo non cosi celato messaggio: una fila di due di picche appare sul verdaceo monitore al di sotta di una chiarificante scritta "lost"

miiii! non ti sfugge nulla, occhio di falco! cercherò di inserire sempre più messaggi nascosti per farti esercitare!

> vi e' una piazza ove stazionano le signorine ma di gingillo dotate

schifus!!!

anonymous
insert username
insert antispam code
captcha captcha refresh