nuova settimana, nuova sede di lavoro. dalla multietnica maciachini, alla finta-aristo-chic via canova (arco della pace).

arco della pEce

PECE come la melma in cui sguazza alla grande sadomasokino! egli vaga per milano cercando sputi spunti per il suo scarno abbigliamento. di fronte alla maestosità dell'arco della pace, non può che trascurarlo studiando attentamente le catene dei panettoni.

aristogiuàn

il povero (in ogni senso) giuanìn wannabe ricca ereditiera (decaduta, ovviamente) in quel di corso sempione. si atteggia, ordina "il solito" al bar (ma chi lo conosce questo?), perde dané giocando col suo unico vero amore, le slots, promettendo in cambio dei ben poco rassicuranti "pagherò". ocio giuanìn, nessuno si fida di uno sconosciuto, men che meno il baffo! approfitta della linea 1 per scappare verso quartieri più tranquilli (o dove non ti sei indebitato)!

license: cc by-nc-sa

Creative Commons License
useless thurday by davide favia is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 3.0 Unported License.
Based on a work at sitoz.org.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://sitoz.org.

Fabio
Fabio | 06th Mar 2014, 23:45
...........questa vita è una catena, qualche volta fa un po' male, guarda come son tranquilla io anche se attraverso il bosco.....attenti al lupo. Homo homini lupus lupus eritematosus sistemicus, cave canem et vae victis
Posto che mi sorprende, il trasferimento dalla vile et plebea maciachini alla aristrocratica via canova, mi auguro che v'abbiano a lo pintor anco aumentato a dismisura il valor de ' buoni pasto. Che in tal loco che d'iscultur s'ispira non puote truovarsi Birra baco precio ne briustell salvadinari. Ma sol frivolezze dai costi quasi shining qual insalate gourmandes de la bretagne au parfume des mer, et des de saumon juste tiedi en crustillante d'olives avec compression de legumes aux asperges e con un po di fortuna Amusette de mise en bouche: piatto di cui il micion aristogiuan ne vade ghiotto ghiotto ghiotto.
Arco della pece. Com la pece ch'in fronte habe egli il nostro baffo che se ne fa un baffo delle buone manieres et mazzuolar vuole lo pauvro che piu' pauvro non puotesi. Che cruelta'. Come disse Elviso Eppur non puote farne a meno che scatenar istinti iulenti. Ma iulenza chiama iulenza ed anco lo conduttor di trammo cerca con magno rostro di trafigger il Cuor (non s'abbia a capir male) de nostro giuanno.

davide
davide | 07th Mar 2014, 09:54
> ...........questa vita è una catena

sulla schiena la catena! e anche sulla panza! e anche a mò di mutandina: sadomasokino lancia il trend per questa primavera/estate!!!

> Ma iulenza chiama iulenza ed anco lo conduttor di trammo cerca con magno rostro di trafigger il Cuor (non s'abbia a capir male) de nostro giuanno.

è crisi, c'è la crisi! se ti giochi i soldi che non hai è logico che qualcuno (di balordo come "il baffo") cerchi di trafiggerti il CU..OR per recuperare il maltolto. ma il pover giuanìn ha gioco facile a scappare "portoguese-style" appeso al tram: sicuramente non incontrerà controllori, a milano sono in via d'estinzione.

anonymous
insert username
insert antispam code
captcha captcha refresh