Anno nuovo, l'è istess!

Ivan @ MilanoSport

Col nuovo anno Ivan trova un lavoretto part-time presso la Piscina Bacone, o forse ha solo malmenato l'inserviente per sottrargli la divisa e imporre angherie ai malcapitati utenti (più probabile quest'ultima, ovviamente). Buttafuori Assistente bagnanti paganti: ma per quanto possa costare l'ingresso (7 euro!), Giuanìn non tenti di fare il furbetto, anche perché eventuali pizze-in-da-face sono sempre disponibili e dietro l'angolo. "Pussa via! A cambiarti con gli altri, non con le altre!". Giuàn tiene alla propria, seppur triste, esistenza e si avvia verso lo spogliatoio maschile cercando di non irritarlo ulteriormente.
Una nostra vecchia conoscenza, nel frattempo, è impegnata con l'armadietto e con l'ennesimo tentativo di mettersi in forma (e di girare al largo da Ivan). Più che di tentativo di mettersi in forma, bisognerebbe parlare di sforzo per arginare il declino ineluttabile!

PS: ho cercato di recuperare il "primo" Ivan dell'uscita numero 36, mi è sempre piaciuto di più.

License: cc by-nc-sa

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.

Mike
Mike | 08th Jan 2015, 17:40
dal cellular non capivo, ma colgo ora il particolare delle porte semitrasparenti, lasciami dire fumé..
Por Giuànin... o por Dave anche nel vederlo in deshabillé e in costume (intero?) poco dopo!

davide
davide | 08th Jan 2015, 18:01
> o por Dave anche nel vederlo in deshabillé

Estratto del regolamento delle piscine di MilanoSport: "Vietato mostrarsi nudi"! Mi raccomando Giuanìn, lo stomaco è debole!

Fabio
Fabio | 08th Jan 2015, 23:18
> "Vietato mostrarsi nudi"!
...oibo'..anche negli ispogliatoi masquili di altro puosto vv'è scritta codesta frase. La ragion presto si spiega...si narra che vvi sia ascosta da qualche parte una cenerentola che tien limpia la stanzetta, la qual sia solita profferir mentre italico masculo è adopro a confronta pillicciuon con vicin di docciua "si puooooooo?" ed ella entri sin spettanza di contesta....la cosa par distrattamente condotta ma par si vegga un fin espresso et aduso di mirar imman taladro d'ogni Garruso. Piu' volte rischiai anch'io (che mai fui garruso) se non fuosse che per prontitia di reflexo proiettai faccion imbarazzato ischermandomi con porticin dal suon sinistro ad ella urlar "No poffarre!!! s'attenda un buon istante che qui messer Ciappelletto rampollo di Battifollo c'ha pillotto depilluto ancor ammollo et surtutto fuor da portaballe et copripolla...orsù ...un po' d'autocontrollo... metta via quel trinciapollo!! "

Ah ! quanto è duro per un Giuannino dev esser entrar in loco che piu' tremendo par che infernal antro. Come dover rinunziar a sua natura in virtute di una regola non scritta che associ il proprio atrezzo a cio che documento dice.

anonymous
insert username
insert antispam code
captcha captcha refresh