Tempi di normalità!

Accademia della Frusta

Dopo il vano tentativo di ribellione, Stupid Dave rientra nei ranghi.
Novello Dante, si dedica tutta la settimana a scrivere documentazione tecnica per lavoro. Legge, si informa, si aggiorna e produce chili e chili di commenti nel codice. Un occhio allo stile, un altro alla grammatica inglese e in meno che non si dica la distrazione gli è fatale! Masokin-Virgilio lo scudiscia sulle flaccide natiche per ricordargli quale empia e triste vita lo aspetta: "Dimentica la pluma 'nchiostrata, come bruto hai da vivere, alla solinga ricerca di nioranza et alcol baço preçio! ".

License: cc by-nc-sa

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.

Mike
Mike | 09th Apr 2015, 10:31
uuuuh, promettente inizio di una nuova saga impreziosito dal tennicolor!
anche se ho dubbi che possa passare incolume dal girone dei lussuriosi & co, stiamo a veder che alla fine non arrivi degna redenzione dopo lunga peregrinazione in oscure selve popolate da loschi figuri.

davide
davide | 09th Apr 2015, 17:57
> anche se ho dubbi che possa passare incolume dal girone dei lussuriosi & co

Girone di andata e ritorno per lui, come a calcio!
Oltre al danno (posteriore) la beffa, già lo so: NESSUNO mai leggerà la sua documentazione. Peggio: nel caso la leggesse, non la capirà (ma non per colpa sua)...

Fabio
Fabio | 09th Apr 2015, 23:11
Argh ! Il sommo Vate(r) subisce scudisci et icci stupisce co' strisce su' iccul ch'applatto si fece pe' gran suferanza !! Que virgilius sia con ello e isseguirlo ovunque possa alfin d'illustrar que lusuria non sol l'e' wladimiro ma orido oblio ch' ottunde il sonno poeta. Poeta de l'alcole, poeta de pauvri penzieri, poeta degli ultimi che ne' secoli beati furon detti ma mai elli fu iddetto che al gir di boa feran locomotiva a sordida tribu' dal totem sempr insu'. Il codigo indecifrabil fu scritto su pergamena dal sangriento aspecto a rimembrar d'ello sufranza pe' indomita gaudenza. Vate(r)... nemmen ulivo pace tibi apporta. Semmai colomba diccul attivio. Stia atento, miri il cielo et schivi i tracianti merdari.... Acci acci che pasticci, fugi fugi....!!

davide
davide | 13th Apr 2015, 09:10
> Poeta de l'alcole, poeta de pauvri penzieri, poeta degli ultimi che ne' secoli beati furon detti ma mai elli fu iddetto che al gir di boa feran locomotiva a sordida tribu' dal totem sempr insu'

Pura poesia! Maledetti totem, maledetti trenini!

anonymous
insert username
insert antispam code
captcha captcha refresh