Finalmente ho avuto tempo dopo ANNI di utilizzare lo scanner invece di brutte foto dei miei disegni filtrate in stile Instagram, che spesso hanno abbassato la qualità della produzione.

Xmas of fear

Atmosfera natalizia in quel di Milano: freddo, nebbia e tante luminarie fuori dai negozi. Ma anche idiozia e violenza in pieno stile Useless Thursday. Giuàn cerca di approfittare della bontà d'animo dei passanti elemosinando pochi talleri per una pessima prestazione canora. Ivan dietro al bancone della Bakery regola i conti per il panettone artigianale a 35 euro/kg col dannato hipster.
Ma qualcuno, nel tardo e scuro pomeriggio che cede spazio alla fredda notte, è in agguato. Il Natale non sarai mai tranquillo (soprattutto per Giuàn) in sua presenza!

License: cc by-nc-sa

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.

 

Super ritardo questa settimana!

Yeast freedom

Chi sarà mai questo novello Robin Hood che vuole salvare il tipico dolce natalizio milanese? Anonimo eroe popolare, pensaci tu a preservare il Natale milanese liberando i poveri panettoni con lievito madre! "30 euro/ettogrammo? Giammai!".
Mah... Mah... Non è che sotto sotto questo sconosciuto voglia semplicemente appropriarsi di qualcosa ormai ben più costoso dell'oro?

License: cc by-nc-sa

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.

 

Peggio del Grinch!

Panettone discount

Maledetti hipsters natalizi, finti prestinèe che tengono in ostaggio il tipico dolce milanese! Panettoni baço preçio scomparsi dai panifici e dagli scaffali del market dietro casa, sostituiti da costosissime creazioni con lievito madre, senza uvette, bio, cucinati con farine non raffinate.
Notturnamente il povero Giuanìn scruta sconsolato la vetrina, sapendosi impossibilitato a godere delle novelle delizie milanesi: "Ah, panettone discount, che fine hai fatto?".

Disperazione settimanale: i 30 euro/chilo di qualsiasi panettone di qualsiasi maledetta bakery! Vi odio! Panettone discount, arrivo!

License: cc by-nc-sa

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.

 

Dov'è finita la cara vecchia Milano?

W el prestinèe!

Basta, basta, basta! Adesso basta! Maledetti hipsters che continuano ad aprire "Bakery", ovvero panifici ben più cari (fino a 5 euro/kg per il pane): "W el prestinèe, fuori i fighetti balordi dai forni!". "Tornatene a casa, ti spacco la faccia, pezzente!!! Tu e quella barbetta!". "Ti strappo il ciuffo e mi ci pulisco il c**o!!!". I bravi cittadini milanesi orgogliosi delle loro origini (ma Milano non è altrettanto orgogliosa della loro presenza, forse) protestano civilmente INcivilmente di fronte all'ennesima Bakery che "ci ruba il lavoro!". Un misto di violenza, sudore, facile populismo, ignoranza, povertà e alcol baço preçio porta ben presto la situazione a degenerare: se Stupid Dave si limita a slogan nel nome di un lontano passato, le minacce di Ivan appaiono ben più circostanziate (al deretano). Sadomasokino-battitore aspetta solo che il malcapitato metta un piede fuori dal negozio per scaldargli la schiena a suon di legnate! "W el prestinèe!".

Rabbia e disperazione settimanale:

License: cc by-nc-sa

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.