Eccomi, sempre più in ritardo.

Express violence

Nuovo supermercato, Stupid Dave ci si butta a pesce. Peccato che entrambe le casse, al momento di pagare, abbiano problemi. Peccato che a Stupid Dave venga chiesto di spostarsi di cassa in cassa con tutta la spesa. Peccato che a un certo punto la cassiera serva altre persone (bastarde!) che non rispettano la fila. Di fronte alle giuste rimostranze, però, la gente bastarda non può che reagire malmenando il malcapitato, la cui idea di rispetto non incontra il favore degli altri. Incontra un diretto in faccia. E pure un paio di calci. E una sputacchiata dal più vigliacco dei vigliacchi.

Disperazione settimanale: quelle merde che mi sono passati davanti mentre la cassiera mi ha chiuso due volte la cassa in faccia. Alla domanda: "Scusate, ma sono invisibile?" mi è stato risposto "E non incazzarti!". MERDE!!!

License: cc by-nc-sa

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.

 

Bella sorpresa (in-da-face, però bella).

Express mon amour

Dramma delle ultime settimane: il minimarket sotto casa è rimasto chiuso per un'opera di profondo restyling. Stupid Dave girovaga disperato nel quartiere alla ricerca di rivenditori di ferrosa AXX e ottimo vinello in bric per soddisfare il suo bisogno quotidiano di alcol baço preçio.
Finalmente i lavori terminano e, pochi giorni fa, il minimarket riapre per far sfoggio della sua nuova livrea. Certo, la dipendente è sempre lei seppur con la nuova uniforme: arrabbiata tabagista, disgustata dal mondo, dagli orari di lavoro e dagli avventori. E certo, avrebbero potuto lasciare la porta nello stesso posto, vero Stupid Dave? Meno alcol no, eh?

Disperazione settimanale: il nuovo minimarket tutto bello figo, peccato per la porta in faccia!

License: cc by-nc-sa

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.

 

Buon anno, ultima uscita di Useless Thursday della sesta stagione!

Banana split

Tempo di spettacolini al Teatrino per il veglione del cummenda! "20 euro per un pò di fi*a sono ben spesi, ahahhahahahaha! E con le pilloline blu, sai che faville stanotte? Ciao poveri! Taaaaaac". Ma credo che il programma della serata gli risulterà indigesto. E più che faville... Sai che fave? Anzi banane!

License: cc by-nc-sa

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.

 

Torniamo alla vita vera!

"Ti fracasso la faccia di pugni"

Non è bene far alterare Ivan. Lo sa bene Stupid Dave che, in coda al supermercato, sente i brividi risalire per la schiena quando alle sue spalle sente una velatisssssssima minaccia: "Ti fracasso la faccia di pugni" urla Ivan isterico al telefono. Chi osa (molto stupidamente, tra l'altro) far arrabbiare in questo modo l'energumeno? Gli astanti, nel mentre, si congelano cercando di passare inosservati, come in classe durante l'estrazione del volontario per un'interrogazione a sorpresa su tutto il programma.
Intanto c'è qualcuno che cerca di confondersi tra i clienti in quanto non troppo ben voluto dalla cassiera... Chissà come mai, avrà fatto "el drito"?

Disperazione settimanale: un tipo dietro di me in coda al supermercato che ha urlato al telefono esattamente le parole di Ivan!

License: cc by-nc-sa

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.

 

Il sottobosco protagonista questa settimana!

Ore 21

Sono quasi le 21, ora di chiudere il minimarket, finalmente. "Anche oggi le solite brutte facce. Alcolizzati, poveretti, reietti, che fastidio! E stasera ancora da sola... Mi faccio un goccio o li ammazzo di legnate? Vado a farmi un goccio. E domani li ammazzo di legnate!".

License: cc by-nc-sa

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.

 

Vita quotidiana!

"Per lo scemo che sei!"

Giornata tipo per Stupid Dave: notte insonne, doccia da addormentato, colazione frettolosa, dentifricio da spremere, biciclettata fino al lavoro, 9 ore e mezza senza pausa, ritorno in sella fino al minimarket sulla via per casa per fare rifornimento. Quanto sacro nettare sugli scaffali: quale sceglierà oggi per devastarsi allietare la serata? Ocio! Ricordati che una minaccia è SEMPRE in agguato! SBAAAAMMMM! Supercolpo di scopa in testa da parte della cassiera: "Ma cosa fai l'intenditore??? Tanto bevi la birra come uno scemo! Prendi quella che ti serve e vattene alla cassa che dobbiamo chiudere! Gnurant!".

Disperazione settimanale: mentre ero al minimarket a fare rifornimento... Ehm... la spesa (di birra baço preçio), assisto alla discussione tra due personaggi alquanto particolari nel reparto bevande. "Ma che stai a guardare l'etichetta della birra? Tanto la bevi come uno scemo, basta che sia tanta per te... Prendi quella lì, quella lì ho detto, che è grande e costa meno! Cretino!". Sono andato via ridendo con le lacrime agli occhi, ma poi ho riflettuto: che stesse parlando con me?

License: cc by-nc-sa

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.

 

Un buon 2015 da parte di Useless Thursday!

Và a dà via i ciapp!

Meno male per il buon Giuanìn che il 2014 sta volgendo al termine: sfortune, schiaffazzi, soldi buttati via e lavori malpagati hanno rovinato anche questi ultimi 12 mesi del poerett che si arrabatta nel tentativo di "fare il botto". Nel frattempo fa fatica a raccimolare 99 centesimi per un bottiglione di pessimo vinaccio con cui ubriacarsi l'ultimo dell'anno per dimenticare il recente passato, cercando di svegliarsi il più tardi possibile nel triste futuro che lo attende. La gente, però, è impaziente e cattiva! Con gli stessi propositi (ubriacarsi, dimenticare, svenire e ripigliarsi il più tardi possibile), ma con qualche moneta di più in tasca, Stupid Dave (stracarico di AXX) e Stan Tuff, si spazientiscono rapidamente in coda al supermercato, pronunciando anche qualche parola insulto di troppo all'indirizzo dello squattrinato malcapitato. La cassiera approfitta dell'inaspettata pausa per fumarsi una bella sigarettina (!!!), tra un'oretta si chiude e "Và  a dà  via i ciapp" a tutti quanti!

License: cc by-nc-sa

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.

 

povero me, che vitaccia!

speechless

da qualche giorno stupid dave ha preso una decisione: si beve solo quando si mangia fuori, il fegato chiede pietà. oggi, però è giorno di piccola spesuccia al market dietro casa. aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaah! solo per oggi tutta la birra infame scontata del 99%! la mancanza di bottiglie e lattine nelle ultime sue uscite avrebbero dovuto prepararci a questo cambio di rotta: di fronte alla peggio cassiera, stupid dave si presenta con una confezione di crackers di scarsissima qualità. perlomeno salati in superficie. senza parole! cosa gli succede? stupid dave, almeno ricordati di prendere la copia gratuita della guida tv!

license: cc by-nc-sa

Creative Commons License
useless thurday by davide favia is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 3.0 Unported License.
Based on a work at sitoz.org.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://sitoz.org.

 

un copione che si ripete, proprio come per l'uscita numero 66:

  1. ritardo maximo questo giro (qui potete leggere il motivo);
  2. disperazione e desolazione ma sempre negli stessi metri che settimana dopo settimana mi ispirano, quelli che separano un triste e piccolo supermercato da casa mia. ma lo avvicinano all'alcolismo neanche più tanto anonimo.

la cassiera

è ora di finirla coi personaggi maschili. oggi vi propongo finalmente un altro personaggio femminile: la cassiera del supermercato triste. certo, proprio un bel fighino non è: capelli unti, fumatrice incallita (licenza dell'autore), sguardo cagnesco, tette cadenti, voce squillante ma con un timbro finale roco. sicuramente non è simpatica: dopo che porge con poca delicatezza il resto ai clienti borbotta sempre qualche frase del tipo "andiamo bene", "guarda quest'altro", "sì, vabbè...". chissà cosa penserà (e dirà) di me: "ancora questo con la birra scadente. ma quanta cazzo ne beve? andiamo bene andiamo". :/

fuck

nel tentativo di aumentare la produzione, e complice la scarsa vena creativa, ho buttato via mezzo blocchetto: alla fine è rimasto solo questo... coso... contornato da foglietti appallottolati. mah...

per chiunque volesse e non sapesse, tutto l'album "useless thursday" è sempre stato su picasaweb:

https://picasaweb.google.com/davide.favia/UselessThursday

ecco il link ufficiale della raccolta qui sul sitoz:

http://sitoz.org/uselessthursday

c'è anche il feed per gli utenti più smaliziati:

http://sitoz.org/feed/blog.rss?tag=useless+thursday

non perdetevi gli aggiornamenti su twitter:

http://twitter.com/_davide | http://twitter.com/#!/search/%23uselessthursday

diffondi e fai diffondere! ;)

license: cc by-nc-sa

Creative Commons License
useless thurday by davide favia is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 3.0 Unported License.
Based on a work at sitoz.org.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://sitoz.org.