Nuova idea di mobilità milanese.

E.T. spacchi il culo (Mobike)

Tempo di pioggia (finalmente) in quel dell'orrida Milano, giusto giusto per spazzare via un pò di smog che attanaglia la città nelle ultime settimane. Peccato che con la pioggia scrosciante sia difficile arrivare vivi al lavoro in bicicletta, per questa volta Stupid Dave utilizzerà i mezzi pubblici. Verso fine giornata (lavorativa), visto il meteo più clemente rispetto alla mattinata, al buon Dave balena un'idea (???) in mente: perchè non iscriversi a un servizio di bike-sharing in free floating e sfruttarlo per raggiungere casa? Detto fatto: in pochi minuti iscrizione avvenuta al servizio Mobike e subito in sella! Peccato che la sella sia mezza rotta (di già!!!) e che il mezzo sia stranamente pesante... Che fatica!

Disperazione settimanale: la prima (e unica per ora) corsa con Mobike. Sella maledetta che non rimaneva in posizione e bici che pesa un quintale. Per non parlare del cambio ridicolo combinato a ruote da 26. Sull'utilità e comodità del servizio nulla da dire, comunque!

License: cc by-nc-sa

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.