domenica parteciperò alla maramotta 2010, camminata non competitiva organizzata a motta visconti (volantino). due le possibili distanze: 8 km e 17 km. ovviamente la seconda è per me una distanza proibitiva in queste condizioni fisiche, mi cimenterò nella prima, (forse) alla mia portata.
per prepararmi al meglio (o quantomeno per non morire durante l'evento) ho deciso di allenarmi un pò questa settimana ai giardini pubblici di milano. non sono mai stato un corridore né convinto né tantomeno veloce, ma un minimo di resistenza ce l'ho. grazie alle mappe personalizzate di google maps sono riuscito a calcolare le distanze del percorso di allenamento.


verso la maramotta: circuito d'allenamento

il percorso da casa ai giardini è lungo 1.29 km, il circuito all'interno del parco è lungo 1.78 km. ecco la mia (pessima) tabella di marcia:

  • lunedì (2 giri del circuito): 3.56 km in 21'13'' --> 5'58'' al km
  • martedì (2 percorsi casa-giardini + 2 giri del circuito): 6.14 km in 41'45'' --> 6'48'' al km

prestazioni tutt'altro che esaltanti, ma almeno ho corso entrambe le volte senza fermarmi e ieri (martedì) per più di 40 minuti, un record per me. ho provato a cambiare ritmo un paio di volte ma credo di essere durato un centinaio di metri impegnandomi al limite, poi ho ripreso la mia corsetta leggera e costante. in quanto potrei correre 8 km? diciamo che come limite massimo mi dò un'ora, non voglio superarla: vorrebbe dire correre mediamente un km in 7'30'' o meno. so che posso farcela, anche se spesso il mio fisico mi chiede: "stiamo andando al pub, vero? se sì, continuo ad assisterti, altrimenti io la smetto qui!" :(
come proseguirà l'allenamento?

  • mercoledì (oggi): calcio a 7,
  • giovedì: calcio a 5,
  • venerdì: 2 percorsi casa-giardini + 2 giri del circuito,
  • sabato: 2 percorsi casa-giardini + 2 giri del circuito, un paio di giri dei giardini a ritmo blando
  • domenica: maramotta!

il calcio non c'entra granché ma erano impegni presi la settimana scorsa, prima di stilare il mio programma di allenamento. a questo punto, però, le due partite entrano di diritto nella preparazione!